Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Non esiste una verità

Le-Verità

Poco prima di Natale ero in auto con i miei figli (è proprio così: quando riesco a parlare con loro è solo perché sono legati ai seggiolini). Martino mi disse con tono intollerante che un suo amico credeva ancora a Babbo Natale. Gli dissi: “Tieni sempre presente una cosa, per tutta la vita. Non esiste una verità. Se senti che per te qualcosa è vero ricorda che è valido solo per te e solo per quel momento. Se imporrai la tua sensazione del vero ad altri creerai la guerra. Se cogli solo un aspetto di una cosa è solo perché non ne riesci a vedere anche l’opposto. Se cogli un lato della medaglia, è solo perché non riesci a guardarla nella sua interezza. Permetti ad ogni persona che incontri di tenere le sue verità e se non ti viene chiesto nulla non interferire. Questo è un gesto di amore e tolleranza, segno di saggezza e umiltà. Non combattere mai per delle opinioni, poiché nessuna di esse è vera e nessuna è falsa. Quando riuscirai a comprendere che due opposti possono entrambi essere veri e questo senza causare alcun problema, sarai tu un uomo vero”.

da Il segreto dell’essenza di Carlotta Brucco

Ho rubato un articolo a Confidenze,ma ne sono felice.

A volte mi ritrovo a comprare riviste femminili scegliendole quasi a caso; che diamine ogni tanto anche un po’ di leggerezza fa bene, dico quasi a caso perché quelle dei spetteguless sono bandite in casa mia e non c’entrano nemmeno per caso.
Oggi non ho comprato una delle solite,così tanto per leggere qualcosa di diverso.E accade quello che avviene quando seguo il mio istinto di fondo che all’interno ci trovo magari anche solo una pagina,come questa numero 5  per esempio, che  vale tutto il giornale intero. Senza togliere nulla agli altri articoli ovviamente.
Lo so sto violando il copy,ma chissenefrega! Trovo questo editoriale molto molto bello…vale una violazione.
Rivista Confidenze numero 28 14 luglio

articolo

                                                                www.confidenze.com

Non solo aforismi: Jalal al-Din Rumi

Nella generosità e nell’aiuto agli altri sii come un fiume;
nella compassione e nella grazia sii come il sole;
nella modestia e nell’umiltà sii come la terra;nella tolleranza sii come il mare.
Quando cerchi Dio,Dio è lo sguardo che hai nei tuoi occhi.
Jalal al-Din Rumi

Come un fiume lasciar scorrere e lasciare andare senza aspettative e pretese.
Come il sole che che nutre,illumina e scalda.
Come la terra semplice,generosa, frugale e ricca di doni al medesimo tempo..
Come il mare pieno,forte,luogo dove molteplici creature vivono,ognuna diversa dall’altra e il mare le ospita imparzialmente tutte.

Questa più o meno è la mia interpretazione della metafora di Rumi.

Mi hanno molto colpito queste sue parole,credo di averci perso,se dire perso è il termine esatto,una giornata a rifletterci sopra.
Le trovai su un quotidiano casualmente,per la presentazione di un libro dedicato alla vita di Rumi.Ne ritagliai l’articolo e di quando in quando mi veniva istintivo rileggerlo.
Questo poeta l’ho sempre apprezzato,mai,onestamente,ho approfondito la sua biografia cosa che mi sono ripromessa di fare.
Continuo a rileggerle queste parole sentendo un moto nel cuore…a cui segue solamente un lungo silenzio e nessuna idea o giudizio,le percepisco metaforicamente come un buon vino da lasciare decantare e gustare senza troppi giudizi,che altrimenti renderebbero le due cose separate: il soggetto che compie l’azione e il vino,quando la vera bellezza sarebbe il fondersi e diventare la medesima cosa. 
Giudicarle e analizzare queste parole mi allontana da loro e mi rende separata da esse.Un insegnamento che non può essere colto e messo in pratica senza una vera fusione e senza lasciare che liberamente lavori nel profondo del l’inconscio.Altrimenti resterebbero  solo belle parole e nulla di più. 

Per saperne di più
il sommo poeta-del misticismo universale