Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Fase cazzeggio Volo piano

 

Ho passato giorni ad essere felice,in questa felicità mi sono detta –vola basso,sali in alto e dolcemente di quando in quando plana fino a sfiorare l’acqua,dolcemente- così senza golosità,senza fretta…
In questi ultimi tre giorni sono successe altre cose,mi guardo allo specchio e mi riguardo,ho avuto una battuta d’arresto,per un attimo ho avuto indecisione mi sembrava di essere tornata indietro, per un attimo ho visto un fiore sfiorire di nuovo ma è stato un attimo.
Sono cresciuta? Credo di si…resto felice ma di una felicità che è ben lontana dagli effetti ipnotici dell’euforia.
Per qualche minuto ho avuto paura non di chi o cosa  potevo perdere, ma di perdere questa donna uscita fuori chissà come da più di tre settimane.
Mi sono fatta un latte caldo e cannella,mi sono nascosta sotto il piumone, mi sono persa fra le righe di un romanzo.Mi rialzo dal letto, mi  riguardo allo specchio- questa volta non andrai più via-.Questa volta questa donna non si perderà ancora-volo alto,plano piano e ho ancora tante tattiche di volo da imparare-.
Questa volta non è un attimo fuggente è qualcosa di permanente.
Assaporo la vita  e non ho voglia di smettere.Ho appena iniziato.

4 commenti:

sai cosa? credo che la vera felicità sia felicità e basta. tutto ciò che viene prima o dopo non lo è (come l'euforia di cui parli). La felicità è molto sottile e non è altro che quando stai bene con te stessa perché hai compreso davvero. Le modalità sono diverse, sono innumerevoli. Il risultato è uno e quando lo raggiungi scopri che diventa necessario. Quella che ti scrivo in queste righe non è un consiglio, né tantomeno un suggerimento. E' la mia esperienza personale che voglio raccontarti in sintesi estrema. Non ti servirà a nulla, con ogni probabilità, però io la metto lì.
Un abbraccio

 

La tua frase finale mi fa sentire a casa!!:))
Brava non smettere!!La matta ti appoggia e lo fa anche lei...ormai è la mia droga da un po'..sono impazzita ma tanto non ho niente da perdere!!
Un abbraccio...foto meravigliosa....tanti ricordi indelebili e tachicardia!!:))

 

Ciao Stefano diciamo che sono d'accordo con te, nella vivere degli altri cìè sempre qualcosa che tornerà prima o poi utile.

Ciao Adhara,sei sempre molto "viva" :-))

 

Posta un commento