Tanto forte,incredibilmente tanto vicino

 

 

L’ignoranza è forse una benedizione? Non lo so.. ma a pensare si soffre tanto. Ditemi, a cosa mi è servito pensare? In che grandioso luogo mi ha condotto il pensiero? Io penso.. penso.. penso.. pensando sono uscito dalla felicità un milione di volte, e mai una volta che vi sia entrato.

Da tanto forte,incredibilmente vicino
di  Jonathan Safran Foer

Parole sante!

Commenti

  1. Ci sono due tipi di pensiero: il pensiero creativo, che vola sulle ali dell'entusiasmo e il pensiero distruttivo, che è una trappola della mente :)

    Un bambino non è che "non pensa", pensa molto più di un adulto: ma il suo pensiero è libero, è presente.

    L'adulto pensa perlopiù al passato, o al futuro: se avessi, cosa farò. E' questo che lo fa stare male.

    Riporta il pensiero all'unico istante che conta, cioè "ora": quello è pensiero costruttivo :)

    RispondiElimina
  2. Foer è uno scrittore interessante :)

    Ciao Carola, un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Le tue analisi joker sono sempre ottime, e penso che era proprio a quel pesnsiero che analizza tutto e poco vive a cui si riferiva Foer.

    Ciao Sea, non ho ancora letto questo libro ma è nella lista,ho casualmente letto questi pochi versi e ne ho fatto una ricerca,e ho deciso di acquistarlo.

    RispondiElimina
  4. Ciao Carola!Parole sante Joker. Io il libro ce l'ho da qualche parte, quando avrò la testa per ricominciare a leggere magari lo recupero.

    RispondiElimina

Posta un commento