Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Fase cazzeggio: Sto!

 Risultati immagini per cavallo marrone mare



Come sto?
Né bene né  male. Sto! Immensamente e fortemente "sto".
Sto nel periodo più strano che abbia mai conosciuto nella mia vita.
Non riesco neppure a raccontarlo qui. 

Desideri che si avverano, coincidenze che si svelano e in tutto questo vi è un enorme paradosso.

Pensavo di fare male, di ferire i sentimenti di una persona con la mia  scelta invece  paradossalmente forse   è l'inizio della sua vita, la ricostruzione di se stesso. Dio solo sa quanto lo vorrei.

Emozioni forti, vissute fin in fondo. Credo di non aver mai pianto con tanto sincerità e umiltà come nelle ultime due settimane. 

Incertezze, mi sembra di camminare su un campo disseminato d' incertezze eppure mai mi è stato  tutto più chiaro come ora.
Fra le incertezze create dagli opposti, fra bianco o  nero io esco realmente allo scoperto.

Sono costretta a superare i miei limiti, costretta ad affrontare me stessa. Questa volta la vita non vuole sentire "seghe" - oh bella hai scelto, hai chiesto, adesso pedala-.

Sto prendendo dimestichezza con la Libertà. Prima avevo solo una vaga idea di cosa fosse davvero.

Mi sto liberando da qualcosa che mi faceva male, di cui sono la sola responsabile e paradossalmente il risultato è sorprendente 
un po' come in un racconto che ho letto.
Più o meno le parole erano queste, qui le riporto a caso,  tanto per intenderci :
" ti ricordi il tipo che hai salvato? Ecco hai salvato un assassino che ha ucciso un' altro tizio, ma quel tizio avrebbe distrutto il mondo. Ti ricordi il ragazzino a cui hai rotto il polso e ha dovuto smettere di suonare il violino? Ecco gli hai fatto un favore, non voleva suonare il violino, detestava il violino, ha iniziato a fare box ed è diventato un campione." questo mi sta capitando, nulla è come appare, nulla è come credevo che fosse ed io questo disegno Divino fatico a comprenderlo ma mi sorprende continuamente. Dopo le mie resistenze iniziali, lascio fare...non ci si oppone alla vita.

Troppe le parole non dette. Troppi sì che erano in realtà un no a me stessa.
Troppo "dovere" in dovere verso tutto e tutti mancando di esserlo verso me stessa.


Sulle pagine del mio diario ho scritto qualche giorno fa:

Dio mi ha regalato una scatola dove dentro ci sono tante cose per costruire altrettante cose.
Io invece sto qui seduta sul pavimento e non so da dove iniziare.

Ho trovato e scoperto  un nuovo "amico immaginario", un cavallo.È  qualcosa di difficile da spiegare, qualcuno lo chiama  "spirito guida",qualcosa di vero in questo c'è, ora lo so. Ho tremendamente bisogno della sua forza, del suo equilibrio, del suo forte e selvaggio senso di libertà.

Mi sto "creando". Eghetta e Scimmietta sempre al mio fianco...una Triade infallibile e magica.


Nel frattempo mi sono alzata dal pavimento...il resto è una storia che vorrei riuscire un giorno  a raccontare.

P.s non so quanto potrete comprendere da questo post,pazienza se non comprenderete tutto, siete cari ugualmente per il  solo fatto di  averlo letto. Grazie.









.









6 commenti:

È vero, non ci capiremo moltissimo del tuo post ma a me piace molto l'idea che tu stia facendo la cosa giusta senza necessariamente fare torto a nessuno :)
D'altronde, alcune cose devono andare solo in un certo modo :)

 

Il cavallo, soprattutto nell'immagine che hai scelto dove galoppa in libertà, è un simbolo perfetto di quanto stai vivendo, non mi stupisco del fatto che il tuo inconscio l'abbia scelto come animale-guida :-)
Si capisce quel che si deve capire, di più, in fondo, sarebbe superfluo e magari anche "pericoloso", nel senso che dovresti mettere dettagli che devono restare privati.
Mi ricordi una scelta importantissima che feci io, ormai più di 9 anni fa. Non riguardava una compagna (come il tuo potrebbe non riguardare un compagno), ma più andò più o meno nello stesso modo e ancora oggi festeggio quella data come il mio "independence day" :-)
Posso dirti che qualunque cosa sia arrivata dopo nella mia vita, e qualunque cosa verrà più tardi, incluse le delusioni e i dolori che la vita ha sempre inevitabilmente in serbo per noi, quel giorno la mia vita cambiò per sempre. Diventò... vita, che altro dire? :-)
Ti auguro che anche per te sarà lo stesso :-)
www.wolfghost.com

 

Credo di aver capito. Sarà che cerco di capirlo anch'io il disegno divino, ogni santo giorno, e col mio spirito guida ci parlo anche se non ce l'ho ben chiaro in testa come te :)comunque mi è piaciuto molto!

 

Il tuo post è ricco di messaggi per te e per chi ti legge...ognuno può rivedersi in una frase o in una parola...è come se tu avessi lanciato un dado e ti sia uscito il numero più alto di probabilità per avvicinarti a qualcosa/qualcuno..


Come stai?
Mi hai risposto né bene né male.Sto.Immensamente e fortemente "sto "!

Sto è un presente che non tramonta mai,anche chi non c'è più "sta".
Facciamo parte dell'universo e di un energia che ci unisce anche senza crederci ,anche a nostra insaputa ...chi la chiama materia,chi Dio, chi fede..io la chiamo " amore ".

L.

 

Ciao Paola, dire che sto facendo la cosa giusta è un parolone, e che non faccia torta a nessuno idem cerco solo di essere più sincera e chiara possibile. Un abbraccio.

Grazie Wolf, anche se non è ancora arrivato del tutto il giorno del mio "independence day" perchè quella indipendenza nasce prima di tutto da dentro di me sono sulla via buona :-)).

Grazie Serena credo che siamo sulla stessa linea :-)

Ciao L condivido quanto mia hai scritto, e credo che sia per me in questo momento quella la vere forza trainante e che mi spinge a mettere caos nella mia vita per fare ordine.


 

Faccio fatica ad interpretare i pensieri astratti senza avere un fatto a cui riferirmi, però se scrivere ed avere amici immaginari ti fa bene sono contenta per te. Buona domenica a te e un saluto alla tua mamma

 

Posta un commento