Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Quando crescere è qualcosa di più che un fattore naturale




 educare mente 2


 Ci sono diversi modi di crescere.Si cresce in modo del tutto naturale,è parte dell'esistenza non rimanere fermi ad un livello,inevitabilmente in qualche modo si cresce.
Si cresce perché non ci si accontenta di chi siamo,né di quel che abbiamo.
Si cresce o meglio si cerca di farlo perché sentiamo che quel che il mondo e le sue regole ci propone non sono tutto c'è di più.
Si cresce quando  fra dogmi religiosi e il scientificamente provato della scienza sentiamo che qualcosa non va,il conto non torna.
Si cresce consapevolmente quando consapevolmente trasformiamo  il "crescere" nel nostro fine ultimo.


 Quando crescere è un lungo viaggio che desideriamo intraprendere con consapevolezza,direi quasi una missione ma senza esserne ossessionati,con i giusti tempi e i giusti modi,alla fine non si vince nessun premio,almeno non qui in terra e chissà quando, e dopo quante altre vite,quindi possiamo prendercela con calma; servono delle Linee fondamentali da seguire. Giulio Achilli ha ben  riassunto queste linee nel suo libro Crescita personale.

Mi rendo conto che solo a leggere l'elenco viene da sbuffare o di rinunciare a partire.Ma,crescere resta pur sempre inevitabile se abbiamo strumenti efficaci, mappe e buone guide che possono aiutarci a farlo è ancora meglio,non facile solo meglio,e se proprio non si vuol tenere conto dei suggerimenti dell'elenco,si può partire anche senza ma con consapevolezza,alla fine ognuno il suo viaggio se lo sceglie da sé.

Da Crescita personale
Sviluppo della Coscienza di Sé, attraverso le Discipline del Silenzio Interiore, del Ricordo di Sé, della Meditazione e dell’Azione in Attenzione Totale.

•Sviluppo e raffinazione dell’Energia dell’Intento, ovvero della capacità di decidere una direzione in maniera deliberata, capacità di mantenere la rotta verso quella direzione, capacità di ricordare a sé stessi di aver deciso di procedere verso quella direzione.


•Riemersione, comprensione e trasmutazione della Personalità Automatica, attraverso le Discipline del Silenzio Interiore, della non-identificazione e del riassorbimento dell’Importanza Personale.


•Costruzione di una Personalità Deliberata, attraverso il radicamento delle Virtù Superiori e lo studio e la pratica di tecniche e strategie di leadership ed eccellenza personale.


•Riemersione dell’Essenza, e sua separazione dalla Personalità Automatica attraverso le Discipline del Diario, della non-identificazione e del Silenzio Interiore.


•Ascolto, Ricordo e Azione Conforme al nostro Grande Sogno Personale, ovvero arrivare a scoprire e poi esprimere in pienezza ed integrità ciò che realmente siamo, ciò che davvero desideriamo, ed il reale e profondo scopo per il quale noi siamo qui su questa Terra meravigliosa.


•Lavoro sul Corpo Fisico, con Discipline di coltivazione, sviluppo e raffinamento della propria Energia Interiore

 quali possono essere, a titolo di esempio, C’hi Kung, Yoga, alimentazione, (auto-)massaggio. Naturalmente, occorre isolare tra esse ciò che ci occorre personalmente in relazione alla nostra peculiare struttura e al nostro peculiare cammino; non inserire tutto ed ogni cosa.

•Lavoro di sviluppo e purificazione del Corpo Emozionale, con le Discipline della non-espressione delle emozioni reattive e la creazione deliberata di stati emozionali di carattere superiore.


•Lavoro di sviluppo del Corpo Mentale, con le Discipline del Silenzio Interiore, della Concentrazione e del Pensiero Deliberato e Focalizzato.


•Identificazione e trasmutazione dei Corpi Emozionali di Sofferenza, attraverso lo studio, la comprensione e l’interruzione delle proprie meccaniche di Spirale di Depotenziamento; con il supporto della Disciplina della Presenza sulle tensioni emozionali. Questo porterà con sé una naturale ridistribuzione più armoniosa dell’Energia Interiore, come conseguenza del progressivo isolamento e chiusura di tutte le falle energetiche dei nostri veicoli.


•Identificazione e trasmutazione del Nucleo Oscuro.


•Riemersione e sviluppo della Mente Profonda: l’insieme delle nostre personali facoltà di Sentire e Vedere le Emanazioni di Energia, di ascoltare la Voce del nostro Cuore e dunque allinearci alla Volontà del Sé.


•Ridistribuzione corretta ed armoniosa dell’Energia Interiore tra i veicoli fisico, mentale ed emozionale ed il centro sessuale. Ovvero, studio e verifica esperienziale dello sbilanciamento automatico con cui i veicoli si sottraggono Energia vicendevolmente. A titolo di esempio, studiare e verificare come ci accada di pensare emozioni, o di provare emozioni a seguire pensieri meccanici incoscienti.


•Studio e verifica esperienziale personale del Sapere Esoterico, che comprende la funzione e lo scopo dei Corpi di cui siamo fatti, dal più grezzo al più sottile, e le Leggi fondamentali su cui questo Universo vive, si fonda e si evolve.


Il Tempio deve salire in modo simultaneo e parallelo. Con eleganza, assai lentamente, senza fretta, senza stress, ma in modo forte, resistente, simultaneo e parallelo. Questa è la sola via armoniosa che ci conduca a non essere sballottati in balia della Legge dell’Equilibrio. Ecco il perché della nostra dedizione incessante. Ecco perché non trascuriamo nulla, e non abbandoniamo nulla. Ecco perché sappiamo che nessuna litania tre secondi, nessun mantra dei cinque minuti, può produrre risultati permanenti. Se l’intera struttura non cresce in Vibrazione di Risonanza, l’intera struttura, nessun flare momentaneo in una qualsiasi direzione potrà mai rendere permanente ciò che ci è ancora inaccessibile.
Se studiamo con onestà



"Se studiamo con onestà e attenzione la Vita degli esseri umani che sono giunti a risultati di valore nel Cammino di Crescita Personale, scopriremo che non ce ne è uno tra essi, uomo o donna che sia, che non lavori incessantemente in dedizione da anni su tutte queste Linee fondamentali di Lavoro Interiore in simultanea. Perché? Non certo per gli applausi, visto che tira un vento freddo, qui fuori nel Deserto di Moab. Non certo per la comodità, vista la dedizione e la Disciplina che questo Cammino richiede. Questi esseri sono in viaggio perché hanno compreso che nella loro Vita questo è l'unico Cammino che abbia un senso e un valore; sono in Viaggio perché una volta abbandonate le mille luci della città, poi non si può più tornare indietro; e sono in viaggio perché solo la Via della Crescita Personale risponde a quell'anelito di Infinito che nelle profondità del loro Cuore chiama il loro nome, li incita a proseguire, e non li abbandona mai.
Dai frutti riconoscerete l'albero. Questa è la vastità della Crescita Personale."


Giulio Achilli

Ecco questo è tutto quel che a mio avviso c'è da sapere e da mettere nello zaino...il resto è un lungo personale viaggio da fare da soli,e se si vuole qualche volta in buona compagnia.

Per approfondire 

http://www.marenectaris.net

L'immagine meravigliosa è di Claudia Tremblay





6 commenti:

Resta sempre un piacevole e una scoperta leggerti... La frase che maggiormente mi ha colpito è stata "Identificazione e trasmutazione del Nucleo Oscuro". Credo che la crescita parta da noi, ed esclusivamente dall'individuo anche se i fattori possono anzi sono determinanti per il cambiamento, siamo solo noi il nostro cambiamento. La solitudine e la contemplazione del proprio io non credo siano utili ma indispensabili, solo conoscendoci possiamo conoscere il Mondo e conquistarlo

 

Ciao Francesco,grazie.Per quanto molte persone si affannano a cercare risposte e soluzioni verso l'esterno o da parte di altri è come sostieni tu ogni cosa parte da se stessi,importanti gli insegnamenti e le guide ma nessuno si può sostituire a noi,proprio come hai scritto tu.

 

ciao Francesco,grazie.Concordo con te,guide e maestri sono importanti ma nessuno può sostituirsi a noi.

 

Invece a me ha colpito il primissimo punto della lista. Per quanto a volte crescere non sia così facile, a volte neppure entusiasmante, perché rimanere bambini in fondo significa lasciare che qualcuno si prenda cura di noi, è assolutamente "gratificante" riflettere sul fatto che noi possiamo prendere delle decisioni, intraprendere delle strade, e dobbiamo ringraziarci quando quella strada ci ha portato al punto giusto o consolarci se invece ci siamo smarriti.
Un abbraccio, mia cara :-*

 

A volte crescere fa paura... o almeno per me è così. In certe cose sarebbe bello rimanere bambini, e non farsi scalfire dal tempo che passa e dal mondo che ci circonda. In altre cose invece è bello crescere e diventare consapevoli... migliorare il proprio io e comprendere come le avversità formino il carattere. E' proprio il nostro viaggio...
Un abbraccione grande ♥

 

Non so, la lista che hai proposto mi sembra molto complicata da leggere, figuriamoci da mettere in pratica.
Io credo che ognuno di noi è ad un livello diverso di crescita e che non è facile fare un elenco di pratiche che vada bene per tutti. Non sarebbe più semplice guardarsi dentro con sincerità, cercando di individuare i propri difetti, e sforzarsi quotidianamente di correggerli? E per difetti non intendo solo quelli caratteriali, ma anche le cattive abitudini, i pensieri negativi, l'incapacità di gestire correttamente quello che proviamo e l'ignoranza del perché lo proviamo...

Buona domenica.

 

Posta un commento