Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

La saggezza: Jnana Mudra e Chin Mudra

 “Saggio è colui che seppellisce il passato, vive il presente e guarda con ottimismo al futuro”

La vita ha molte sfaccettature e quindi comprende anche la saggezza. Sono sicura che in certe circostanze pensate,parlate e agite con saggezza.Siamo saggi nel momento in cui siamo disposti ad imparare dalle nostre esperienza e a mettere in pratica con gioia le cognizioni  acquisite.

Che significato ha il concetto di saggezza,ci impadroniamo del sapere attraverso lo studio , i libri e altre fonti di insegnamento.Al contrario la saggezza ci deriva dalla vita e dalle sue innumerevoli sfide, ma soltanto se siamo disposti a ricavarne una lezione.

In oriente il simbolo della saggezza è veicolato dal seguente gesto, che impartisce un insegnamento e corrisponde a due mudra: Jnana Mudra e Chin Mudra.
Questo gesto vi aiuta quando desiderate chiarezza in una situazione confusa. Esso rischiara lo spirito, mostra ciò che è importante e trasmette idee che possono concretizzarsi in soluzioni efficaci. A  un livello superiore questo gesto porta nella nostra vita spirito divino, prospettive chiare ed entusiasmo riguardo ai nostri propositi.

In India questi due mudra sono i più sacri, noti e importanti.Il pollice simboleggia lo spirito divino e l’indice lo spirito umano. Il senso della nostra esistenza risiede nell’essere e nel vivere  in collegamento con i due spiriti.Le tre dita allungate rappresentano i tre aspetti di una grande forza: l’agire divino, la letargia e l’ordine (l’equilibrio).

Questi mudra attivano la secrezione di ormoni della felicità nel cervello.Essi portano chiarezza mentale,rafforzano i nervi, favoriscono i processi di secrezioni ed esercitano un’azione benefica sui polmoni.

La mano destra va tenuta davanti  al petto,il palmo va rivolto verso l’esterno, la mano sinistra è appoggiata sul grembo con le dita rivolte verso l’alto .

 

Hasta Mudra: Chin MUdra et Jnana Mudra

+

Estratto da Il potere dei Mudra di Gertrud Hirschi

9 commenti:

Condivido pienamente la prima frase... quando si riesce a farlo si vive in paradiso!!! :)

 

Post come al solito interessante soprattutto poi per chi, come me, non conosce molto di queste cose e di queste culture. Trovo poi condivisibilissima e giustissima la prima frase, è davvero quello il modo giusto di vivere secondo me :)

Ciao Carolina, buona giornata :)

 

Ciao Vivy decisamente è così.

Ciao Maurizio idem per me,sebbene è difficile da mettere in pratica.Grazie,

 

È incredibile quanto in ogni gesto sia racchiuso un significato così profondo; noi Occidentali dovremmo fermarci un po' più spesso a riflettere ... credo si per questo motivo che in Italia stanno prendendo sempre più piede le arti marziali e le pratiche come lo yoga ed il Tai chi. Abbiamo tutti bisogno di usare la parte più profonda di noi, oltre al corpo.
Un saluto.

 

Quanto è vero...la saggezza deriva dalla vita non dai libri. Se non ci si sbatte la testa, difficilmente si impara la lezione, a mio avviso. E così, se ci riflettiamo a mente fredda, da un tradimento, da un dolore, da qualsiasi cosa, possiamo ricavare un grande dono: un po' più di rispetto dei sentimenti altrui, un apprezzamento meno scontato delle persone che abbiamo intorno, un po' più di forza interiore..
Un abbraccio, Carolina.

 

Per me la saggezza è tante cose. È esperienza ma anche istinto. Agire (o non agire) con saggezza è uno stato di grazia che ci dà pace interiore. A volte è difficile trovarlo ... e questi gesti simbolici possono aiutarci. Grazie Carolina per avermi fatto conoscere il significato di questi gesti. Bello!
Un abbraccio ♡

 

Ciao Pinkg,grazie a te di essere passata da queste parti.

Ciao Paola ricambio l'abbraccio

Già MrLoto ne abbiamo tanto bisogno.

 

Sai che hai scritto un post bellissimo? Mi piace un sacco. non voglio aggiungere nulla in merito.

 

Grazie Stefano,contenta di risenterti.

 

Posta un commento