Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Mantra Sat Kartar

Il mantra Sat Kartar, è la chiave aprirci e vivere in uno stato di fede. Chiediamo attraverso il mantra alla nostra  anima di camminare, sperimentare e fare. Aprirci al flusso dell’universo è aprire con esso un canale di comunicazione,creando un flusso di scambio fra  noi e il divino.

"Sat Kartar" è  un mantra del  Guru Nanak, fondatore della Strada Sikh. Il termine "Sat" è la vera anima del suono di  questo mantra (significa essenza della verità, o  l'Essere). 
Si dice che è dietro al  cuore che  presumibilmente risiede l’anima. "Kartar" invece significa Colui che fa, e quando le due parole vengono usate insieme si potrebbero tradurre come:  "Il cammino della Verità." Quando questi suoni primari si ripetono  nella  pratica nel corso del tempo stiamo  in effetti dirigendo il flusso energetico verso l’aspetto secondario del nostro cuore,il luogo dove l’anima si nasconde.
Questo mantra è la chiave per vivere in uno stato di Fede; chiediamo che le nostre anime a camminare, di sperimentare, di fare, nella nostra vita con la convinzione e la comprensione che il Divino sta lavorando in tutte le situazioni. Per sperimentare la fiducia, elemento fedele dell'amore nella nostra vita, abbiamo a volte bisogno di fare prima il lavoro per aprirci  e di avere fiducia del flusso  Divino che aiuta a trovare soluzione a ogni cosa

La pratica da eseguire insieme a questo mantra è semplicissima
Sedersi in posizione comoda, chiudere gli occhi  concentrandosi sul punto del terzo punto occhio( situato in mezzo alla fronte, nello spazio tra le sopracciglia). Il mantra è Sat Kartar. Quando cantate "Sat", tenete le mani in posa di preghiera davanti al corpo  mentre cantate "Kar", estendere le braccia ai lati del corpo a metà strada per la loro posizione finale (punta delle dita verso l'alto). Quando cantate "Tar", le mani sono completamente distese ai lati, parallele al pavimento e le dita verso l'alto. Il passaggio da ogni posizione deve essere scorrevole.

Traduzione da SpiritVoyage.com

3 commenti:

Sempre interessanti le finestre che apri su questo mondo a me praticamente ignoto e che, invece, fa profondamente parte di te. Io sono molto molto radicato alla terra, estremamente concreto, eppure trovo sicuramente affascinante questo lato "etereo" della vita e della spiritualità di chi lo possiede.

Buona serata a te Carolina :)

 

Ciao Maurizio mi fa piacere che sia un qualcosa di condivisibile,fin dei conti in tutti noi c'è questo lato spirituale e misterioso,c'è chi lo avverte di più chi di meno,chi lo vive anche interiormente e chi come te ha piacere solo di scoprirlo e perdersi dentro anche solo per un attimo per ritornare alla razionalita, scrivi "sono molto radicato alla terra" nel formulare questa frase hai usato termini spirituali pur intendendo che stai con i piedi per terra.Hai usato metaforicamente la terra e il radicamento e questo vuol dire qualcosa...

 

Mi piace che proponi spesso dei mantra per la meditazione; in Occidente non siamo abituati a fermarci e per molte persone è davvero difficile concentrare la propria mente su un suono ...
Questo mantra in particolare trasmette un messaggio molto bello, qualcosa di cui abbiamo bisogno tutti perchè, presi come siamo a fare progetti con razionalità difficilmente ci lasciamo cullare dal "Divino"e troppo spesso non ci fidiamo di Lui ...
Un saluto e buon fine settimana.

 

Posta un commento