Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Così va il mondo,ma almeno si ride

E fatevi ‘ste due risate, e non perdetevi il gusto stando a chiedervi se è vero,se esistono persone che le sparano senza né uno né due, ebbene sì è vero!.Al lavoro certe cose succedono anche a me,mi dicono cose del tipo –nooo,il maiale non mi va,dammi il prosciutto cotto-, –ma sì dammi la polenta-io rispondo –mi scusi ma è purè-lui risponde  - ma sì tanto è uguale- oppure ancora una tizia arriva tutta agitata – scusa, ma la crescenza scade fra due giorni,me la potresti cambiare?-. E non scherzo,le cose vanno così.

Leggetevi queste dal blog di Laura

” Senta signorina, vorrei, vedere quei cellulari che ha messo in promozione la Vodafone, quelli della SIMPSON “

(Certo, aspetti che chiamo un attimo Bart, viene lui a servirla! Era la SAMSUNG.)

” Signorina avrei bisogno di uno di questi cosi che danno le scosse elettriche, si ecco, un elettrostritolatore”

(E chi non lo vorrebbe al giorno d’oggi un bell’elettrostitolatore?  Era un elettrostimolatore.)

” Vorrei quel ferro da stiro che stira da solo!”

(E io vorrei mangiare il cioccolato e dimagrire, ma non vado a chiederlo al negozio di generi alimentari!)

” Senta signorina, vorrei sapere se avete una di quelle lavatrici a immersione con gli ultrasuoni”

(Cioè praticamente la signora voleva un sottomarino!)

” Il phon che ti fa la permanente per i capelli lisci lo tenete? “

(Quella si chiama parrucchiera!)

” Avete quel phon con quella spazzola magica che ti fa diventare i capelli lisci? “

( Lissima di Rowenta )

” Scusi signorina avete uno di quei televisori liquidi e piatti da appendere ? “

(A cristalli liquidi, ovviamente!)

” Mi scusi signorina, non è che avete di quegli elfi per pulire? “

(Io no, forse Tolkien si, chi può saperlo? )

” Mi scusi signorina avete un phon con la mitraglietta in fondo? “

(La signora era una fan di Rambo! In realtà voleva il diffusore.)

” Scusi signorina avete un tv color di quelli non schiacciati con il tubo fotonico?”

(Nella lingua corrente si dice: non a schermo piatto con il tubo catodico)

” Scusi signorina, avete uno di quei frighi che fanno freddo? “

(Abbiamo solo quelli visto che ancora i frigoriferi  che fanno caldo non li hanno inventati!)

” Mi scusi signorina avete mica un fornetto crematorio? “

(Non stava scherzando, la signora voleva cremarsi il cane in casa.)

” Mi scusi signorina avete mica delle lampade abbronzanti da giardino? “

(Andare in un solarium no vero?)

” Senta, mi tolga una curiosità, se io compro una bistecchiera ci posso cucinare il mangime per il gatto?”

(Per me ci puoi cucinare quello che vuoi, però mi dispiace per il gatto, ho sempre paura per gli animali di gente che fa domande così)

“Ho un problema di calore, ho bisogno di un ventilatore che mi gira tutto intorno, lo avete?”

(Quella era la Vodafone nello spot “tutto intorno a te”, la signora evidentemente si è confusa o credeva di essere Megan Gale. )

” Scusi avete delle lampadine effervescenti? “

(Si basta che le butti in una vasca piena d’acqua, vedrai che effervescenza!)

” Scusi signorina, avete del tonno per fax? “

(Certo anche dello sgombro per stampanti, il Toner ormai è passato di moda)

“Scusi avete dei forni volanti? “

(Se provi a togliere la gravità lo diventano tutti, in realtà voleva un forno ventilato)

” Vorrei avere uno di quelli delle grate con l’acqua antipuzza”

(Ci sto ancora pensando, cos’avrà mai voluto?)

” Avete il navigatore astrale? “

(Si e anche il satellite interstellare, reparto NASA o astrologia a scelta. Voleva il navigatore satellitare.)

” Scusi Signorina avete mica degli agitatori da soffitto?”

(Come no, tutti vogliono il soffitto in movimento al giorno d’oggi, è il nuovo trend! In realtà voleva un ventilatore da soffitto)

” Scusi signorina avete mica dei lampadari volanti? “

(Idem come sopra, un ventilatore da soffitto)

Trovato su Exsalesgirl

9 commenti:

Grazie Carola, mi ci voleva proprio un po' di leggerezza!!!
Grazie di cuore,
un abraccione Adhara

 

Prego:-) serviva anche a me :-)
Ciaoooooo

 

Che meraviglia e quanto ridere!!
Io ho sempre adorato i cookies americani con le gocce di cioccolato, un giorno quando ero malata chiesi a mia madre di comprarmeli. Tornò dal supermercato dicendo di non averli trovati e di aver pure chiesto alle commesse dove si trovassero "i cuchi" ma che le persone rimanevano abbastanza sconvolte... in effetti in dialetto veneto il "cuco" è il c...o!!!

 

Mannaggia sto dialetto veneto..sono 6anni che gli sto dietro e c' è sempre da imparare!!:-)...Le mie parole preferite restano "spanio, scarpia e toccetto"!!:-)
Ora Sea ne ho aggiunta un'altra al mio vocabolario, grazie!
Adhara

 

Ah c'è un fatto successo a mio papà quando aveva 13 anni a Roma in un hotel..era scappato (ebbene sì) da un paesino di montagna e finito a Roma faticando con l'italiano e tutto il resto..pensate da solo a 13 nella Roma di 50 anni fa!!
Lui faceva il cameriere in quel posto e mentre stava riempiendo il distributore delle bibite un tale gli si avvicina chiedendogli dove fosse la Toilette...preso dal panico inizia a metter sotto sopra sto distributore alla ricerca della bibita perduta e con umiltà e rassegnazione "mi dispiace ma mi sa che l'abbiamo finita"...bè raccontata da lui fa morire dal ridere, ma a volte la vita ci mette davvero a nudo difronte a ciò che non conosciamo e ci fa sentire piccini piccini!!
Buona giornata a tutti,
Adhara

 

Hahahah!!! Avendo lavorato nei bar per anni ne ho viste di ogni...
Come una sciura che una volta nel 2011, e ripeto 2011, voleva pagarmi due pacchetti di sigarette in LIRE. Le ho risposto "O guardi, e qual è il problema? Accettiamo anche di dobloni e i sesterzi qui"
La gente sta male!

 

Hahaha!!!
Posso dire anche la mia vero?
Mio padre con suo cugino Peppino. Al confine con la Francia.
Peppino, che a differenza di mio padre, il francese lo parla, si assenta per andare in bagno.
Si avvicina un poliziotto francese e va verso mio padre. Gli chiede i documenti -"Les papiers"-.
Mio padre ovviamente non capisce una sega e confonde il suono della parola "papiers" con quello della parola "Peppino".
Risponde in italiano dicendo che Peppino è andato in bagno e, ovviamente, non tira fuori i documenti.
Per poco non l'arrestano :) :) :)

 

Mi piace sempre ridere, certo che se le mettiamo tutte insieme altro che zeling :-)

 

Va beh, allora racconto anche la mia.
La mia bisnonna, assieme a mia nonna e mia mamma erano in viaggio per la Francia: andavano a trovare dei parenti che abbiamo là.

La mia bisnonna aveva appena rifatto "les papiers", i documenti: solo che per errore, invece di quello nuovo, prese con sé quello vecchio e ormai scaduto.
Sul treno che passava il confine, ovviamente glieli chiesero e le fecero notare che erano scaduti: lei si inalberò come pochi.
"Comen? Scadu?? Ma se lei jeusto refeille!! Voi co vere!" che in dialetto significa "Come? Scaduti? Ma se li ho appena rifatti!! Voglio proprio vedere!"
E al controllore/agente che insisteva, ad un certo punto esclamò, in Italiano: "Non sai leggere? Asino!"

La mia bisnonna, dopo due guerre mondiali, guerre partigiane ecc ecc, non si faceva certo intimorire dalle divise e non le mandava a dire: fatto sta che furono tutte fermate e trattenute per accertamenti. E poi, fortunatamente, rilasciate :)

 

Posta un commento