Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Ma come ridi?


“Se avete in animo di conoscere un uomo, allora non dovete far attenzione al modo in cui sta in silenzio, o parla, o piange; nemmeno se è animato da idee elevate. Nulla di tutto ciò! – Guardate piuttosto come ride.
Fëdor Dostoevskij, Memorie dalla casa dei morti, 1861”

Risata ha ha ha Risata grassa a bocca spalancata, sorge naturale dalla pancia espandendosi crea energia nell’ambiente.
Il suo impatto dipende dalle circostanze in cui si manifesta, in alcuni casi può essere fastidiosa se chi ride cerca di attirare l’attenzione su di sé, ma generalmente è la risata dell’armonia condivisa e della spontaneità amicale.

Risata he he he
Per deformazione è considerata la risata maligna,appare povera di spontaneità, a volte può essere usata per scherno.
È una risata che non attrae in linea di massima,è una risata a bassa voce,a volte usata per mascherare il non avere capito  o compreso qualche cosa detta.

Risata hi hi hi
Appare un po’ striminzita e anche schizzinosa, è indicata come la risata dello stitico mentale (n.d.r.questa espressione mi piace!)  e si esprime a bocca chiusa.
La risata sotto i baffi, quella delle persone che nelle relazioni usano astuzia e a volte un tantino di cattiveria maliziosa.

Risata ho ho ho
Risata della sorpresa si manifesta nonostante il tentativo di controllare l’emozione che nasce  nel trovarsi in una situazione imprevista, che scompiglia un po’ la routine.
Intesa anche come la risata delle pruderie, ambivalente quando si parla di trasgressioni, il tipico caso del “vorrei ma non posso”.

Risata hu hu hu
Non molto comune, sembra un po’ l’espressione grafica  usata nei fumetti  la comparsa di un fantasma, una un risata che tende a negare o compensare una risposta timorosa nei confronti di un evento sorprendente e non gradito.

Ecco,ora  è tutto più chiaro.

Estratto dall' articolo di Piero Parietti “Dimmi come ridi e …ti dirò perché”
pubblicato  su Riza Psicosomatica

3 commenti:

So che sembra strano, ma ci sono... e chi non ride mai?? :-?

 

Io aggiungerei:

-Muahahaha, la risata diabolica

-Puahahaha, la risata ironica

-Il grugnito, quando ridi così tanto che inizi a fare gli stessi versi di un maiale. A me capita spesso.



 

Ciao Joker :-), chi non ride mai, che dire...ne conosco alcuni,no comment!

Lilly,a quelle non ci avevo pensato :-)

 

Posta un commento