Chiudi gli occhi...un attimo

Ma si va iniziamo l'anno con un esercizio di quelli che io chiamo creatività alternativa

Direte: «Come? Per la strada? Meditare per la strada?» No, non dico che dobbiate meditare per la strada, ma potete benissimo fermarvi alcuni secondi davanti alla vetrina di un negozio, e là, senza essere necessariamente concentrati, tesi, fissi su qualcosa, chiudete gli occhi per qualche secondo senza pensare a niente. È a quel punto che l’anima e lo spirito regolano le correnti, e voi ritrovate così la vostra unità interiore e vi sentite tranquillizzati, rafforzati. Esercitatevi, e capirete quanto questa pratica, apparentemente insignificante, possa aiutarvi! ”
(Omraam Mikhael Aivanhov) da Meditare.net


Nota:
Personalmente mi capita di farlo spesso,quando sento la testa troppo piena di discorsi, quando tutto quello che mi circonda si trasforma in ansia viscerale, quando per un attimo voglio fermare il mondo.
Funziona.


Commenti

Posta un commento