Nessuno entra per caso nella tua vita

Premessa:
Le persone entrano sempre nella tua vita  per una ragione se riuscirete a guardare tutto ciò con occhi che guardano oltre l’apparente realtà vi accorgerete che è vero.
Leggendo il post riportato dopo la premessa non ho potuto fare a meno di sorridere e di dirmi –a volte ho l’impressione che sia io ad entrare  di più nella vita degli altri che viceversa- ma  non è totalmente la verità.
Quante persone posso avere incontrato nella mia vita?Tantissime,relazioni amorose,relazioni d’amicizia ,relazioni lavorative,incontri casuali…sono tutte persone  entrate nella mia vita nel momento in cui  “ io avevo bisogno,loro avevano bisogno”.

Leggendo i commenti a seguito del video su youtube mi sono resa conto di come il nostro modo  di pensare vada continuamente a senso unico…o come si osservi unicamente  l’ago della bilancia pendere più dal lato “io do ma non ricevo”
Per persone che entrano nella nostra esistenza intendiamo sempre prevalentemente  le “relazioni amorose” come se tutti gli altri fossero accessori, in altri casi s’intendono “relazioni d’amicizia” o parenti a noi cari  ma il turbinio delle persone che entrano nella nostra vita sono molte di più, anche gli sconosciuti.E non riusciamo per questo nostro modo d’intendere a vedere davvero che non vi è mai una prevalenza  fra il soddisfare l’altrui bisogni e la soddisfazione dei nostri.

Due banali esempi
-Gomma della macchia bucata-
mezzo secondo dopo un ragazzo si ferma e mi aiuta (il mio bisogno soddisfatto).
-Spostano sempre la mia rivista non la trovo mai-dice la signora al supermercato  rivolgendosi a me
-se mi dice quale rivista cerca magari l’ho vista e la posso aiutare-le dico io
-titolo rivista-
– si l’ho vista è qua- risultato il bisogno della signora è soddisfatto.

Due banalità certo ma ciò che non è banale è: cosa sentivi dentro di te nel momento del bisogno?Qual era il tuo vero bisogno?Se guardi bene capirai che non era quello oggettivamente materiale, gomma bucata o rivista  nel mio caso il senso di smarrimento
–ora che faccio,non so cambiare la gomma-
mentre per la signora una possibile  lieveansia  di fondo di dovere perdere tempo a cercare e forse nemmeno di trovare la rivista preferita.
Uno scambio di bisogni soddisfatti.
Qui si parla delle piccole cose quotidiane e incontri casuali, ma il gioco non è diverso anche sugli altri piani relazionali.

Si soffre quando qualcuno si allontana da noi  ma “Quando saprai perchè, saprai anche cosa fare con quella persona” ed è vero, guardarti dentro e ascoltati! Capirai molto di più nell’osservati e nel silenzioso ascolto che in mille parole e razionali congetture…e il dolore non sarà più  cosi immenso e interminabile,dai ad ogni persona che nel male e nel bene che è entrata nella tua vita il suo giusto valore,  la sua giusta collocazione…guardati anche con onestà, forse non te ne rendi conto non ne sei stato o stata totalmente partecipe ma qualche volta anche tu sei entrato nella vita di qualcuno e poi sei andato/a via.


 Il post:
“Le persone vengono sempre nella tua vita per una ragione, per una stagione o tutta la vita. Quando saprai perchè, saprai anche cosa fare con quella persona. Quando qualcuno è nella tua vita per una ragione, di solito è per soddisfare un bisogno che hai espresso. E' venuto per assisterti attraverso una difficoltà, per darti consigli e supporto, per aiutarti fisicamente, emotivamente o spiritualmente. Può sembrare come un dono del cielo e lo è. E' lì per il motivo per cui tu hai bisogno che ci sia. Quindi, senza nessuno sbaglio da parte tua o nel momento meno opportuno, questa persona dirà o farà qualcosa per portare la relazione a una fine. Qualche volta se ne va. Qualche volta muore. Qualche volta si comporta male e ti costringe a prendere una decisione. Ciò che devi capire è che il tuo bisogno è stato soddisfatto, il tuo desiderio realizzato, il suo lavoro finito. La tua preghiera ha avuto una risposta e ora è il momento di andare avanti. C'è chi resta nella tua vita per una stagione, perché è arrivato il tuo momento di condividere, crescere e imparare. Ti porta un'esperienza di pace o ti fa semplicemente ridere. Può insegnarti qualcosa che non hai mai fatto. Spesso ti dà un'incredibile quantità di gioia. Credici, è vero. Ma è solo per una stagione! Le relazioni che durano tutta la vita ti insegnano lezioni che durano tutta la vita, cose che devi costruire al fine di avere solide fondamenta emotive. Il tuo lavoro è accettare la lezione, amare la persona e usare ciò che hai imparato in tutte le altre relazioni o momenti della tua vita. Si dice che l'amore è cieco, ma l'amicizia no. Grazie per essere una parte della mia vita, che sia una ragione, una stagione o tutta la vita. “
Post trovato su Re Interiore

Commenti

  1. Ognuno vede le cose dal proprio punto di vista, perciò noi notiamo a primo acchitto gli altri che entrano ed escono dalla nostra vita, come se noi fossimo fermi mentre gli altri si muovono intorno o verso di noi! In realtà anche noi siamo in continuo movimento, doniamo e riceviamo! E non c'è niente di più bello di donare o ricevere un sorriso proprio nel momento più inaspettato e di necessità! A volte anche il sorriso di uno sconosciuto può cambiarti un'intera giornata! Non trovi?

    RispondiElimina

Posta un commento