Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Fase cazzeggio oggi è accaduto che…

Chi legge questo blog lo sa  che ho una predilezione per gli oroscopi,anche se ne faccio un uso diverso da quel che  ne fa maggior parte  delle  persone.Spunti,riflessioni,due risate,curiosità,statistica delle coincidenze,ispirazioni motivazionali e creatività;insomma lo uso per un po' di cose tranne che per affidargli la previsione del mio futuro.Non smanio dalla voglia di conoscere quel che accadrà.
Veri o falsi,che ci prendano o meno come tutte le cose che si attirano nella nostra vita diventano vere e non casuali tanto più chiediamo o desideriamo.Insomma diciamo che le parole che vorresti sentirti dire,come le risposte che cerchi da qualche parte dovranno pur arrivare.A volte sono fra le pagine di un libro altre  in un oroscopo,qualche volta provengono dalla bocca di una persona sconosciuta incontrata;sempre per caso;alla cassa supermarket  e di quando in quando le trovi nei blog.

Era da tempo che non leggevo l'oroscopo di Astrologia Intuitiva,non mi entusiasma molto,sarà per via della mancanza di originalità,ad esempio come l'oroscopo di Libreriamo l'idea del libro consigliato mi piace.
Comunque mentre cazzeggiavo al pc in attesa d'ispirazione e di alzare il culo dalla sedia per fare qualcosa;ho le gambe appesantite dalla pigrizia, mi son detta: - leggiamo un po' che dice-.

Dice:vi state riabituando a diventare padroni della vostra vita. La cosa importante è che conserviate quella sorta di morbidezza e malleabilità che avete imparato a contattare dentro di voi nell'ultimo anno. Così potrete dire di essere cresciuti, cosa che non significa solo diventare più vecchi, ma a volte anche tornare bambini.

Ohimei,mai nulla arriva per caso,appunto!.
Vero mi sto riabituando a diventare padrona della mia vita,fin qui tutto bene.Il tasto dolente è quel "morbidezza e malleabilità" che in effetti ho imparato a contattare sempre più spesso in me dal dicembre scorso o poco più.

Oggi al lavoro uno scambio di battute riguardante un ex collega,alcune considerazioni sulle persone,il buonismo a tutti i costi, il populismo;tutti comunisti finché  non gli chiedi metà della merenda,e... quanto di più duro e poco malleabile è in me è riaffiorato portandomi allo stesso punto di sempre:al mio scozzo fra il personale e l'universale.

Dopo aver letto l'oroscopo è avvenuto nel cuore un movimento strano,qualcosa che punge.Lo so cazzarola in quella oasi di morbidezza e malleabilità ci sguazzo serena come  il mio pesce Sfizz nel suo acquario: serena,esente da sentimenti negativi, mi ci sento pure forte.Il duro,il pungente,l'ironia amara,rigida nella tempesta(il mio punto di vista ) caratteristiche acquisite e  accentuate negli ultimi anni mi fanno guizzare fuori dall'acquario e ciò rispetto a qualche tempo  fa  oggi mi appare pure come una prepotenza verso me stessa.
E allora desidero quella morbidezza e malleabilità,desidero che restino sempre dentro di me.
Crescere...ma senza durezza.

Crescere...si apre difronte a questa parola un fiume di parole e inizia l'ora di punta dei pensieri.

Senza durezza ma con consapevolezza s'apre l'intera biblioteca di manuali zen,bubbhisti eppure taoisti per trovarne la formula esatta.

Crescere non basterebbe un foglio per parlarne.C'è tutto lì dentro anche la sua formula,le cose vanno di pari passo perché fin dei conti chi ha scritto quell'oroscopo ha ragione "Così potrete dire di essere cresciuti, cosa che non significa solo diventare più vecchi, ma a volte anche tornare bambini.” e saper affrontare con quiete le battaglie,aggiungo io.

Crescere significa che non avrei dovuto buttare il telefono per terra,alzare la voce, sentirmi strizzare lo stomaco e trovare tutto così insopportabile.
Crescere forse è quel che ho fatto dopo,rimettere i pezzi del telefono insieme,chiedere a dio di darti una mano.Posare il telefono con quiete e attendere...

5 commenti:

Non credo negli oroscopi, ma direi che sei davvero cresciuta alla fine del racconto ;) Un poco per volta! Ciao!

 

crescere ... è difficile, ma prima o poi il destino ci plasma e ci riusciamo a crescere...
un abbraccio

 

Io credo che le le reazioni che hai descritto debbano tutte convivere pacificamente dentro di noi...guardo con molta diffidenza chi affronta con calma olimpica qualunque cosa senza incazzarsi mai come una pantera e, allo stesso modo, guardo perplessa chi fa il diavolo a quattro per qualunque cosa...mi sento molto più tranquilla con chi come te e anche come me, dopo una sana e liberatoria incazzatura, sanno riprendere il controllo di sè e sanno ritrovare calma, serenità e ironia. Quanto agli oroscopi, prima li leggo, poi m'incazzo ...normale direi.
Ti abbraccio forte
Gabriella

 

Ciao Gabry credo che il punto sia proprio quello di lasciare andare,non rimurginare e portare dentro di sè sentimenti negativi.Nella nostra umana natura il bene e il male di noi stessi possono solo,o quasi convivere trovando un giusto equilibrio.Dico quasi perchè al mondo c'è chi riesce a mantenersi distaccato e sereno senza per questo non essere partecipe e credi su certe piccole cose anch'io ormai non mi agito più di tanto,faccio e basta.Ma certe cose mi sono insopportabili e il punto è che ammazzano più me che l'altra parte che ha dispetto del mio pensiero o premura continuerà ugulamente a perseguire la medesima strada.
Un bacione.

 

Ciao Renata solo in parte hai ragione,ci sono persone che non cresceranno mai,purtroppo.
Un abbraccio

 

Posta un commento