Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Il mistero della respirazione cosciente

                          Provo con questo esercizio, magari è la volta che smetto di fumare                           
                                 Esercizio: il mistero della respirazione cosciente

Esercizio: il mistero della respirazione cosciente: imprimere i desideri nell’aria da respirare 
Si tratta di inserire coscientemente un idea, un immagine, un proposito o un desiderio entro la sostanza aerea che andremo a respirare: impregnare l’aria di un idea. Si deve stare seduti, e respirare attraverso il naso. Si immagini che qualsiasi cosa desideriate, entri nel corpo attraverso i vostri polmoni: tramite l’ossigeno che penetrerà nel sangue ogni tessuto del corpo verrà permeato dall’idea pensata. E’ fondamentale nutrire in sé la più completa convinzione che nell’aria inspirata sia contenuta la “forza” che andrà a realizzare il nostro proposito. Si pensi: io inspiro la forza che alimenta il mio coraggio. Oppure: inspiro l’energia che guarisce il mio corpo.
I desideri impressi e assunti tramite l’aria avranno maggiormente influenze sui processi del piano psichico quali passioni, istinti.
E’ tassativo dedicarsi solo all’inspirazione di idee pure, non egoistiche, che mirino al perfezionamento di noi stessi, dal punto di vista della mente, del carattere e del corpo.
Si cominci con 7 respirazioni, aumentando gradatamente giorno dopo giorno la quantità di respirazioni. Mai respirare oltre mezz’ora.
E’ consigliabile non dedicarsi alla realizzazione di più desideri, ma perseverare univocamente con un solo desiderio: attendere sino a che non si sarà realizzato. E possono occorrere giorni, settimane e mesi.
Altri fattori importanti sono: 1) la natura della vostra idea. Il pensiero che inalate deve essere positivo ed interessare il vostro benessere spirituale. 2) Il grado di persuasione. Dovete mantenere un atteggiamento di assoluta fiducia nella realizzazione rapida della vostra idea.
Rielaborazione di insegnamenti di Franz Bardon a cura di Tiziano Bellucci

Fonte:http://divinetools-raja.blogspot.it/

9 commenti:

Carola! Ma ciao! Sai mica se esiste un esercizio di respirazione per imparare a controllare la fame? No perché in quest'ultimo periodo, sarà la tensione, ma sto mangiando come una vacca. Sono incontenibile.
A fine settembre forse inizierò a fare yoga, per la prima volta in tutta la mia vita. Sto cercando di dare una svolta alla mia vita. Speriamo che non sia di nuovo la vita a dare una svolta a me! :)

 

Ciao Lilly, se posso permettermi io ho trovato un rimedio alla fame nervosa: bagno derivativo e miam ô fruit...ero scettica ma mi fa star bene!Sto leggendo due libri dell'ideatrice France Guillain, una tipa in gamba con 5 figlie, viaggiatrice in barca a vela per molti anni con le figlie al seguito, girato il mondo e conosciuto i vari popoli vivendo a stretto contatto con loro!!Una ganza che ha trovato il tempo per tutto: amare e seguire le sue passioni sfidando pure la furia degli oceani con prole al seguito!!Io ci berrei volentieri un thè con una così e mi lascerei affascinare da cotanta energia!!Scrive in modo semplice di cose semplici che ci fanno stare bene ma che purtroppo abbiamo accantonato per colpa della famigerata troppa "civiltà "!!
A me sta piacendo un sacco e mi fa star bene e vedere il cibo come fonte di sopravvivenza e non come sfogo!
Secondo me aiuta e poi sono 20 min di un'intera giornata che alla fine si possono trovare e spendere per la propria salute!
Carola so che ti ho incuriosita anche a te..tentare non nuoce al massimo vi autorizzo a darmi parole!!;-)
Un abbraccio carissime, Adhara

 

Ciao Lilly :-)e minchia che ci riuscirai :-),per dirlo con parole tue.
Un abbraccio

Adhara ma sta tipa aiuta anche a smettere di fuamre ? Io sono sempre aperta a metodi e teorie nuove :-).
Ciaooooo Adhara

 

Boo non ho mai avuto dipendenza da fumo...ma fa star bene in generale e ci si riappropria della propria intimità (ammesso che sia stata un po' trascurata)...prova prova se non va mi mazzuoli!!:-)
Adhara. ..ciaoooo

 

Proverò,anche se ho già una lunga lista di libri,sono andata un po' a sbirciare in rete.
Comunue la meditazione sopra la sto testando un pochino funziona :-)sono le mie resistenze dure a soccombere.
p.s ogni cosa ha il potere di funzionare tanto quanto più ci crediamo,e per ognuno esiste un suo percorso e un suo stile, per questo se non funzionerà non ti farò nera :-).
Ti farò sapere quando compro il libro

 

Ma tu quali stai leggendo?

 

Lo so Carola era una battuta per spronarti a provare. .ad ognuno i suoi tempi eclecsue soddisfazioni! ;-)
Scusa cosa ti ha fatto scattare la molla e dire basta smetto?
Ogni volta che ti viene voglia di fumare pensa
a qualcosa che ti piace tanto fare e falla anziché accedere...io ogni volta che avevo fame nervosa acchiappavo la bici e via!!Magari può funzionare!;-)
Ho letto "Il metodo di France Guillain"e "Il bagno derivativo"!
Detto tra donne...è una pacchia anche nella sfera sessuale..provare per credere!:-)
È sempre un piacere! !;-)
Adhara

 

Carola ma ciao, senti che carina (forse la conosci già)....Adhara!:-)

A ciascuno di voi è riservata una persona speciale. A volte ve ne vengono riservate due o tre, anche quattro. Possono appartenere a generazioni diverse. Per incongiungersi con voi, viaggiano attraverso gli oceani del tempo e gli spazi siderali. Vengono dall'altrove, dal cielo. Possono assumere diverse sembianze, ma il vostro cuore le riconosce. Il vostro cuore le ha già accolte come parte di sé in altri luoghi e tempi, sotto il plenilunio dei deserti d'Egitto o nelle antiche pianure della Mongolia. Avete cavalcato insieme negli eserciti di condottieri dimenticati dalla storia, avete vissuto insieme nelle grotte ricoperte di sabbia dei nostri antenati. Tra voi c'è un legame che attraversa i tempi dei tempi: non sarete mai soli.

Brian Weiss

 

Ciao Ahara questa la sapevo :-))

 

Posta un commento