Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

L’Eu,la Monsanto…e le “leggi” che ti vogliono bene

 

Mike AdamsChiunque voglia prodursi il suo proprio cibo sta per essere considerato un criminale. Questo,  è il dominio totale sulla catena alimentare. Tutti i governi cercano un controllo totale sulla vita dei cittadini». Per questo, oggi «cospirano con le multinazionali come la Monsanto», ben decisi a confiscare la libertà più elementare, cioè il diritto all’alimentazione.Non vogliono che nessun individuo sia più in grado di coltivare il proprio cibo».

Ho riportato qui solo un  conciso ma esauriente  riassunto dell’articolo pubblicato sul sito Libre,L’Ue piccoli ortaggi fuorilegge. 
L’Ue avrebbe intenzione di rendere illegale riprodurre e commerciare sementi che non siano stati analizzati dall’“Agenzia delle Varietà Vegetali europee”,se non siete degli sciocchi avrete già compreso cosa significa e quale sarà il fine di questa altra stupida ma scaltra,idiota ma avida legge di Mamma Europa.

Per chi ancora crede che controlli e leggi siano a nostro fin di bene e di svegliarsi non ne vuol sapere,l’articolo continua:“…Questa legge, protesta Ben Gabel del “Real Seed Catalogue”, intende stroncare i produttori di varietà regionali, i coltivatori biologici e gli agricoltori che operano su piccola scala. «Come qualcuno potrà sospettare – afferma Mike Adams su “Natural News” – questa mossa è la “soluzione finale” della Monsanto, della DuPont e delle altre multinazionali dei semi, che da tempo hanno tra i loro obiettivi il dominio completo di tutti i semi e di tutte le coltivazioni sul pianeta»”

Credo che non vi sia altro da aggiungere…il resto ricercatevelo da voi, se lo ritenete opportuno

Mi soffermo solo un momento sulla Monsanto,se ancora non la conoscete,non dovete far altro che digitarne il nome in Google e la fabbrica degli “orrori” si presenterà in tutta la sua meravigliosa  Maestosità

“La Monsanto è un’impresa agricola. Applichiamo innovazione e tecnologia per aiutare i coltivatori di tutto il mondo a produrre di più conservando di più.Produrre di più – Conservare di più – Migliorare la vita dei coltivatori.”
Così la Monsanto si presenta al mondo ma di fatto con i suoi semi spesso geneticamente modificati e *irriproducibili,ossia non è possibile ricavarne altri dalla pianta o ortaggio che sia, come facevano i nostri nonni
e questo rende i contadini e agricoltori di mezzo mondo schiavi della Monsanto, semi pagati fior di soldi,semi che portano e disseminano “fame” e “morte”.

Mediante i brevetti sui semi la Monsanto è diventata il “Signore della Vita” del nostro pianeta, incassando rendite dagli agricoltori, i selezionatori originali, sul rinnovo della vita.”
I  brevetti dei loro  semi “sono illegittimi perché inserire un gene tossico nella cellula di una pianta non è “creare” o “inventare” una pianta”
La situazione in India fra suicidi di contadini e molto altro ancora ha raggiunto livelli ormai inaccettabili
Per maggior  dettagli :
Per concessione di Z-Net Italy
Fonte: http://www.asianage.com/columnists/seeds-suicide-650
Data dell'articolo originale: 03/04/2013
URL dell'articolo: http://www.tlaxcala-int.org/article.asp?reference=9690

 

*I semi ultimi del suicidio sono costituiti dalla tecnologia brevettata dalla Monsanto per creare semi sterili. (Chiamata “tecnologia Terminator” dai media, la tecnologia dei semi sterili è un tipo di Tecnologia di Restrizione dell’Utilizzo dei Geni, GRUT, in cui i semi prodotti da un raccolto non crescono; i raccolti non producono semi per pianticelle vitali o producono semi vitali con specifici geni disattivati). La Convenzione sulla Diversità Biologica ne ha bandito l’uso, altrimenti la Monsanto incasserebbe profitti anche maggiori dalle sementi.

 

Note:
Per quanto mi riguarda questa mattina mi sono alzata con ben altre intenzioni, l’intenzione di mettere a riposo per oggi  ogni possibile problema e godermi un po’ di vita come se fossi nelle Filippine in vacanza,ma la mia curiosità finisce sempre per farmi sbattere contro qualcosa di duro, qualcosa che già non sapessi e che per l’ennesima  volta si ripropone ancor peggio di prima, ma quando l’individualismo  mal sano porta sempre a pensare che tutto ciò che avviene al di fuori dei confini del proprio mondo privato e a cascare nell’illusione che tutto ciò è troppo lontano per toccarci,allor bene ci  si è sbagliati per centesima volta,quando si usa dire “tutto è uno e tutti siamo legati” a chi si sentiva salvo ora dovrà ricredersi la Monsanto e Company sbarca in Europa  con la complicità dell’Ue, fino a ieri mangiavamo solo prodotti coltivati dai loro semi di merda, oggi controlleranno le nostre coltivazioni,come se non bastasse, in Italia la mafia a farlo, lo faranno dicendoti “ è solo per il tuo bene”

È giorni  che ho bisogno di dirlo
Quando vedo le pattuglie di “chiunque sia” che portano una divisa.
Quando sento cose del tipo “oggi i professori(scuola) si riuniscono per decidere del comportamento Marco” che menti illuminate!
Quando sento le aziende parlare di tagli,risparmi e tu (io) non sei così cretina da vedere che questa crisi è l’ennesima burla e presa di culo
Quando mi sento dire la legge dice, la leggi devi e non devi
Quando mi sento dire “qualcuno che ci guidi ci vuole”
Quando odo parole come ordine,pulizia,educazione

                                                              Ho troppa voglia di dirlo

                         “Mi avete rotto i coglioni, buona domenica,pregherò per voi”

                        p.s : Si,Franco hai ragione  sono una zingara,irrimediabilmente non correggibile.

3 commenti:

E' un'idiozia!
Ma non mi preoccuperei troppo: chiunque cerca di controllare la vita, pecca di presunzione. La vita cambia, la vita si ribella, la vita vince, sempre.

Certo io i miei semi me li tengo e poi vengano a dirmi che sono fuori legge. Tengo sempre ben affilata, la lama della mia katana.

 

Ciao Carola,
Ho molto a cuore questo tema che occupa una discreta fetta del mio tempo.
Credo di aver più e più volte mostrato di non essere una persona propriamente allegra, vivo male, costantemente, vivo nell'ansia, nella preoccupazione e nel dispiacere ma non solo per le mie turbe personali, vivo male perché vedo un modo che si sgretola grazie a leggi folli che tutelano solo i potenti e persone poco coscienziose.

Stiamo annientato la biodiversità (e non parlo del povero leopardo nebuloso di formosa dichiarato estinto da poco), parlo soprattutto della biodiversità vegetale che si sta estinguendo al solo scopo di assuefare le persone o migliorare i profitti.
Sono pochissime le aziende che stanno riscoprendo cereali antichi, cultivar di frutta o verdura quasi estinti, sono poche le aziende che cercano di tutelare il terreno che coltivano e le persone che si dedicano a mantenere vivi i saperi antichi ma per fortuna sono sempre di più e ogni giorno devono combattere delle GUERRE al fine di continuare una ricerca e un mantenimento di un una cultura che si sta perdendo.

Queste guerre purtroppo sono guerre per la salvaguardia della propria libertà, perché oggi se vuoi essere una persona "seria" devi combattere persino contro chi dovrebbe invece tutelarti.

Ringrazio tanto l'UE per la sua assoluta inutilità e incredibile capacità di complicare le cose alle persone oneste e di facilitarla a quelle "meno" oneste. La ringrazio per far entrare ogni giorno miliardi di prodotti extra europei solo con controllo fiscale (il controllo "sanitario" è a discrezione delle autorità dei Paesi importatori), di tartassare e massacrare la produzione interna, di dare soldi solo ad aziende che vogliono investire in paesi extra UE e soprattutto di NON controllare veramente ciò che andrebbe controllato, soprattutto sul fronte alimentare.

Scusami per lo sfogo un po' confuso ma credimi assolutamente realistico.
Un abbraccio.

 

Tranquilla,sfogati pure,questi sono argomenti che mi stanno a cuore.
Per onesta di cronaca riporta la risposta dalla Ue,come smentita all'articolo sopra
http://www.ecoblog.it/post/67805/ue-e-piccoli-ortaggi-fuorilegge-la-notizia-e-una-bufala?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+ecoblog%2Fit+%28ecoblog%29

Considerano il tutto come una bufala...potrebbero anche avere ragione,ma intanto le intenzioni ci sono, e conoscendo come vanno le cose,non so quanto crederci,fin dei conti hanno sempre inizato cosi,prima una cosa poi l'altra e ci siamo ritrovati schiacciati dal sistema.

 

Posta un commento