Il dono

Il dono


I regali portano dentro di sé una sorpresa , sono le parole non dette, sono il riflesso dell'immagine che qualcuno ha di te giusta o sbagliata che sia ,esprimono l'interesse o il dinteresse verso la tua persona...dai regali comprendi come ti vede chi ti circonda...

Sul tavolo una scatola, dentro c'è un dono, e lì resterà.
Non avevo nulla da festeggiare, nessun compleanno, non è Natale, è solo un  giorno comune o forse tanto comune non è dal momento che quella scatola rimmarrà li.
Gli scivolo davanti, tiro dritta, senza uno sguardo,senza un pensiero, attraverso la sala e mi nascondo sotto la doccia,tutto si mischia, pensieri,lacrime, tutto scivola insieme al sapone, la mia pelle profuma,
cancellata anche ogni traccia di te.

Scompaiono insieme al sapone, gli anni. il tempo, i silenzi forzati...
Solo un accapppatoio coccola la mia pelle, solo il mio profumo accende
la mia  voglia di fare l'amore...

Il mio sguardo segue la scatola sul tavolo,ma non vuole sapere cosa contiene,,,non  ho avuto nemmeno il tempo di scartarlo, nemmeno il tempo d'immaginare...che tutto era già finito,

Ma quando è finita? Prima o dopo l'arrivo della scatola?

Se mi mettessi a fare la vittima sarei una bugiarda, se dicessi non me l'aspettavo starei di certo dicendo una stronzata...se poi aggiungo che io non lo avrei mai voluto che accadesse doppia stronzata, doppia infedeltà,infedeltà morale quella fisica l'ho chiusa nel cassetto e ancora mi chiedo se ho fatto bene.

Apparecchio la tavola, insalata, pane,scatola del regalo, cosi l'atmosfera è intimamanete romantica, peccato che la sedia davanti a me è vuota...ma non ci vorrei te,é un occasione per andare a dormire presto, per riaprire quel libro, e non ho niente a cui pensare.

Il regalo è sul comodino

Buongiorno al regalo e alla  nuova me, mi resta una sola domanda "perchè il regalo?"

Tutto capita all'improvviso,questa è almeno l'apparenza, anche le storie d'amore
si chiudono all'impovviso?
Due giorni prima spedisci un regalo,due dopo ami un altra? O forse è  vero: attenta  a quello che desideri,si potrebbe avverare e si è avverato.

Esamino accuratamente da lontano il dono, scatolina piccola, quadrata,carta rosa antico,accuratamente confezionata.
Allegata nella scatola più  grande che la conteneva c'è una lettera.

"Ciao Tati so che quando riceverai il regalo,tra noi sarà già cambiato tutto,non è un regalo per farmi perdonare...  avevi già compreso da tempo,pazientemente aspettato e cercato di portarmi consapevolmente verso la realtà dei miei sentimenti per te e proprio oggi che ho deciso di parlarti  passando davanti alla  vetrina  di un negozio l'ho visto e non  volevo rischiare in un tuo rifiuto.
Accettalo,ti rappresenta, incarna la donna che sei, e con questo dono volevo solo dirti: non mollare mai in ciò che credi, sii forte nella tua libertà, e serena.
Ti voglio bene"

Scarto il regalo,il mio profumo preferito, penso che l'accetterò,ci vuole una doccia...
Dalla doccia esco profumata,rilassata,morbida,come  i miei pensieri e le mie emozioni.
"Pronto,come stai? Dai, raccontami di lei"
 Silenzio, poi una risata "con piacere Tati se ti va di ascoltare"
"è la tua vita,mi va di ascoltarla"...

15 giungno 2006

Commenti

  1. Non posso dire quello che penso davvero...
    Anche i sentimenti sono alla fine come i doni: portano dentro ciò che noi vediamo al di fuori di noi, nelle altre persone.

    Il finale mi piace molto :)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Scrivi bene, rendi l'idea di uno scorrere leggiadro di tempo ed emozioni anche quando queste non sono semplici, anche se sono cariche di intensità.

    Condivido con Joker il pensiero dei sentimenti, è molto profondo :)

    RispondiElimina
  4. Per ogni cosa che finisce ne inizia un'altra! Stupenda tutta, soprattutto la fine!

    RispondiElimina
  5. @Sea e Mira grazie
    @Joker,mi incuriosisce quel "Non posso dire quello che penso davvero..."

    Ciao

    RispondiElimina
  6. Ho una visione delle relazioni e dei sentimenti molto da Joker :)
    Non tutti capirebbero... tutto qui.

    RispondiElimina
  7. ok, comprendo quel non tutti capirebbero...dal momento che forse in modo diverso dal tuo ho una visione della relazioni e dei sentimenti che non tutti capirebbero e spesso mi trovo ad avere lo stesso pensiero...

    RispondiElimina
  8. Un giorno forse ci scambieremo le nostre visioni :)

    RispondiElimina

Posta un commento