Quando non ti odi

image









 Avete mai provato a non giudicarvi?
Avete mai provato invece di sentirvi incapaci a provare tenerezza per voi stessi?
Avete mai provato a perdonarvi,a ricominciare ad abbracciarvi?
No? Allora è arrivato il momento di farlo
"Quando non odi te stesso"

:
non sarai cronicamente in ritardo

non sarai cronicamente in anticipo

non procrastinerai

non lavorerai compulsivamente
non farai abuso di sostanze

non depriverai te stesso


non umilierai le tue emozioni

non cercherai di essere perfetto

non ti preoccuperai troppo

non ti preoccuperai di preoccuparti troppo

non dipenderai dall'approvazione degli altri

non crederai al tuo giudice

non ti punirai
non ti vizierai

non perderai le occasioni

non avrai paura di te stesso

non cercherai di migliorarti

non cercherai di migliorare gli altri

(dal libro In Te non c'è Nulla di Sbagliato di Cheri Huber)

Commenti

  1. L'unica cosa su cui non sono d'accordo è:
    "Non cercherai di migliorarti
"
    Io credo che cercare di migliorarsi sia una cosa importantissima nella vita!

    Per il resto però sono d'accordo almeno sulla carta!

    RispondiElimina
  2. Ciao Romina,grazie del tuo commento.
    Migliorarsi è senza dubbio una bella cosa è perte del crescere,ma Cheri Huber si riferisse all'ossessione di cercare di migliorarci a tutti i costi causando l'effetto contrario quello di non essere forzatamente noi stessi, ma solo il prodotto del desiderio altrui.

    RispondiElimina

Posta un commento